Gli Apparecchi per l'Udito

Le Protesi Acustiche

Non appena si ha la sensazione di perdere la propria capacità uditiva è indispensabile rivolgersi ad un otorinolaringoiatra per sottoporsi a tutti gli accertamenti del caso.

Alle volte può essere sufficiente un'apposita riabilitazione, mentre in altri è necessario pensare ad una protesi, ovvero a uno strumento che ci aiuti a svolgere alcune funzioni.
Ovviamente non è immediato accettare un corpo estraneo, ma i progressi tecnici raggiunti rendono particolarmente confortevoli ed efficaci gli apparecchi acustici. Protesi piccole, discrete ed efficaci che consentono a chiunque di vivere una vita normale, liberandosi del timore di non sentire le parole del proprio interlocutore o il segnale di un pericolo proveniente dall'esterno.
Il mercato delle audioprotesi propone una vastissima scelta di modelli i quali vengono incontro alle esigenze più varie, sia per quanto riguarda le tipologie di ipoacusia che gli stili di vita. Apparecchi che combinano la perfetta qualità nella percezione dei suoni all'estetica raffinata, perfetti per giovani e persone avanti negli anni.

Dagli anni Quaranta, nei quali ha preso il via la diffusione degli apparecchi acustici nel nostro paese, ad oggi le trasformazioni appaiono incredibili. Dagli enormi apparechhi iniziali, passando per il sistema a transistor, per giungere poi alle tecnologie attuali che consentono di collegare senza fili l'audioprotesi alla televisione o al telefono. Strumenti che permettono a milioni di persone affette da ipoacusia di vivere felicemente, in pieno confort e sicurezza.

Seguiteci per scoprire alcune tipologie di audioprotesi...